Per il tuo evento

Aprire una sala feste per bambini: ecco come

Requisiti per aprire una sala per feste

Aprire una sala feste per bambini può essere l’occasione di trasformare una passione in una vera attività imprenditoriale.

Indice dei contenuti

Primi passi

Per aprire una sala feste bambini, bisogna prima di tutto capire il target a cui ci si rivolge. Si tratta solitamente di uno spazio in cui organizzare compleanni o ricorrenze per bambini e ragazzi.

A differenza di una ludoteca o di un baby-parking, non ci sono particolari limiti d’età, ma si è comunque orientati ad un range che va dai 3 ai 14 anni circa.

aprire parco giochi gonfiabili

Capito questo, datevi un budget e scegliete una location adatta: servirà uno spazio piuttosto ampio, magari con anche un dehor per la stagione calda.

Cercate posti ad uso commerciale con affitti che non superino i 1000 € mensili, possibilmente in aree di passaggio o vicini a scuole, così da crearvi una clientela “di rimbalzo” già da subito.

Non è obbligatorio assumere personale specializzato, è però consigliabile avere animatori con esperienza, per far fronte alle necessità dei clienti.

Aspetti burocratici

Aprire un business per feste di bambini, soprattutto se incentrato sui più piccoli, richiede molti accorgimenti. Innanzitutto dovrete richiedere i permessi per l’utilizzo degli spazi e fare in modo che siano a norma con sistema antincendio, estintori a parete, porte tagliafuoco e tutto ciò che è previsto per legge. Ci sono inoltre da rispettare le norme sulle barriere architettoniche, previste dalla legge 104 del 1992.

Se affittate semplicemente la sala, senza servizi aggiuntivi, basterà di volta in volta stilare un contratto con i clienti, per evitare problematiche ed essere pienamente in regola.

Per chi invece preferisse gestire anche la parte di intrattenimento, come ad esempio la musica, dovrà necessariamente richiedere i permessi SIAE, per poter diffondere musica rispettando i diritti d’autore. Se inoltre desiderate servire cibo e bevande, sarà obbligatorio un corso HACCP sulla sicurezza alimentare e diventerà indispensabile l’installazione di una zona cucina. Opportuno anche sentire l’ASL per mettersi in regola, incaricando magari un responsabile d’igiene tra il personale, o richiedendone uno esterno.

Come richiedere i permessi SIAE

Esiste poi la possibilità di entrare in un ambito franchising, con aziende che offrono un contributo per l’apertura e anche l’arredamento, con una soluzione “chiavi in mano”.

Come allestire una sala per feste

come allestire una sala per feste bambini

Una volta svolte tutte le noiose faccende burocratiche, è tempo di creare il vostro angolo feste. Il divertimento deve essere il fulcro del vostro spazio, per questo motivo, cercate di creare più zone con attrazioni diverse per le diverse età e tipologie di clienti: dai gonfiabili al parco giochi, dalla vasca di palline all’area snack, dai tappeti elastici all’area softplay per i più piccini.

Giocare, interagire divertirsi insieme sono gli scopi principali.

Come dicevamo, il più delle volte i clienti si rivolgono alle sale feste per bambini per festeggiare un compleanno. Si tratta di genitori che magari non hanno spazi adatti o semplicemente non vogliono vedersi scorrazzare per casa 20 bimbi iperagitati.

Ottimo quindi pensare anche ad un angolo per i genitori, da cui controllare in sicurezza ciò che succede ai figli e agli amici, magari riuscendo anche a godersi un attimo di tranquillità mentre gli animatori seguono le piccole pesti.

Marketing della nuova attività

marketing della nuova attività per bambini

Ultimo, ma da non sottovalutare, l’aspetto pubblicitario. Potete affidarvi ad esperti del settore, che vi programmino una strategia ad hoc per la vostra nuova sala feste per bambini, oppure cercare online dei freelance.

Se siete intraprendenti, potreste tentare di lanciarvi nell’ambito marketing e di promozione.

Sarà un’ottima partenza l’ambito social, come una pagina Facebook e magari un account Instagram dove postare foto degli ambienti e delle attività proposte. Tenere informati i potenziali clienti, con locandine e cartelli da affiggere in zona.

Esistono anche portali su cui pubblicizzare la propria attività, per avere un ritorno più immediato di popolarità. Il tam tam mediatico dovrà essere incessante, almeno i primi tempi, per permettere alla vostra attività di farsi conoscere.


_Elena Giosmin

  • 7
  • 0
  • Love9
  • 16CONDIVISIONI

Se questo post ti è stato utile, condividi e lascia un voto. Grazie!

5/5
Dai un voto al Post
Scorri la barra e dai il tuo voto
Lettori (3 voti) {{ reviewsOverall }} / 10
Voti ricevuti Dai un voto anche tu a questo Post o scrivi un commento! Grazie 🙂
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

Verificato
/ 10
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Dai un voto anche tu a questo Post o scrivi un commento! Grazie 🙂

Sale per feste di bambini

Se cerchi una sala dove organizzare il compleanno del tuo bambino, AREA Events ha creato un catalogo di location dedicato solo per i più piccoli.

Il Mulino della Frega

Lardirago - Pavia (Lombardia)

N. Max Invitati

200

Nessun prezzo indicato

Parco Laghi dei Reali

Tivoli - Roma (Lazio)

N. Max Invitati

400

Da 15 € a persona

Antica Cascina Dal Pozzo

Grisignano di Zocco - Vicenza (Veneto)

N. Max Invitati

N.D.

Nessun prezzo indicato

RiverSide

Torino (Piemonte)

N. Max Invitati

300

Da 200 € al giorno

Assapora Ristorante Eventi

Parma (Emilia Romagna)

N. Max Invitati

1000

Da 9 € a persona

Impossible Bar

Milano Centro (Lombardia)

N. Max Invitati

200

Da 100 € al giorno
Il meglio delle nostre location

Top collection Feste private

“Un linguaggio diverso è una diversa visione della vita”.  Federico Fellini
Torna su